November rain: umidità e pioggia vs reumatismi

Quanto c’è di vero nell’associare l’umidità ai dolori reumatici?

Nel novembre del 2016 in Italia si sono registrate piogge superiori alla media del 28%. Le copiose precipitazioni novembrine portano umidità e freddo, ma è corretto abbinare tali fenomeni atmosferici ai sintomi dolorosi dei reumatismi?

No, o meglio, non esattamente. La tendenza è quella di attribuire al freddo, all’umidità e agli spifferi più colpe del dovuto in caso di reumatismi. La realtà è che tali agenti possono solo eventualmente acutizzare i sintomi e i fastidi legati ai reumatismi più comuni, non causarli.

La bassa pressione atmosferica tipica del brutto tempo causa effettivamente la dilatazione della capsula articolare che ha come conseguenza il dolore tipico dei reumatismi. Questi ultimi si definiscono però come reazioni immunitarie anomale che portano all’infiammazione e quindi al dolore.

Nonostante i reumatismi possano avere varie origini, il dolore causato dall’infiammazione muscolo scheletrica e dalla degenerazione articolare è il sintomo comune e predominate in tale patologia. Il consiglio migliore è abbinare una cura farmacologica ad una attività fisica costante (almeno 20 minuti per almeno tre volte alla settimana) per preservare la cartilagine e ridurre, quindi, il dolore.

Quale cura farmacologica è consigliabile?

Farmacia Ferrari offre ai cittadini una consulenza mirata per suggerire i migliori e più efficaci farmaci antinfiammatori non steroidei per uso orale o locale (FANS), gli analgesici e i cortisonici adatti a lenire i dolori di chi soffre di reumatismi …anche in caso di umidità e pioggia! Farmacia Ferrari consiglia:

  • Lasonil Antinfiammatorio e Antireumatico in compresse, per agire dall’interno;
  • Voltaren Gel concentrazione 1% o 2% per uso cutaneo;
  • Nodol compresse, rimedio naturale che ricostruisce la cartilagine e diminuisce il dolore grazie alla glucosamina e all’artiglio del diavolo.

Riparati con Farmacia Ferrari sotto l’ombrello dei farmaci antinfiammatori.

Ti aspettiamo!

Rispondi