febbre a febbraio come curarla

Febbre a febbraio? Scopri come curarla

Dottor Balanzone? No, con la febbre non si scherza! Quest’anno a febbraio non solo carnevale, ma anche febbre per milioni di italiani.

Nella Mitologia romana Febris era la dea della Febbre adorata per assicurarsi protezione e guarigione in caso di febbre e malaria. Febris era celebrata il 14 febbraio, oggi dedicato invece alla festa di San Valentino in onore della “febbre d’amore”.

L’influenza 2017/2018 ha costretto a letto tre milioni di persone. Secondo la Repubblica, che riporta i dati dell’Istituto Superiore di Sanità“mai così tanti ammalati da 15 anni”.

Quali sono i sintomi della febbre?

  • Stanchezza
  • Dolori articolari
  • Dolori diffusi
  • Brividi
  • Testa pesante
  • Starnuti
  • Nausea
  • Mal di gola

Come curare la febbre?

Alla comparsa dei primi sintomi mettiti subito a letto e riposa. La febbre potrebbe raggiungere i 40°C in poche ore dopo la comparsa dei primi sintomi. Non scordare di mangiare cibi sani e leggeri, di assumere vitamine e sali minerali, di bere molto e di curare la febbre con i medicinali adatti.

È bene ricordare che la febbre è un meccanismo naturale di difesa del nostro organismo, quindi non andrebbe abbassata prima dei 38°C.

Farmacia Ferrari consiglia:

  • TACHIFLUDEC (Angelini) per ridurre i sintomi quali febbre, raffreddore, dolori articolari – 1 pezzo €5,90 / 3 pezzi €14,90
  • SUPRADYN (Bayer) per mantenere l’idratazione nella fase influenzale e per riprendersi durante la convalescenza – 1 pezzo €7,90 / 3 pezzi €19,90
  • TACHIPIRINA (Angelini) sciroppo (€5,60) e compresse 500mg (€4,90) per abbassare la febbre
  • NUROFEN bambini in caso di febbre con infiammazione – 1 pezzo €10,90 / 3 pezzi €25,90

Desideri informazioni sui medicinali da utilizzare?

Scrivici tramite la nostra pagina Facebook o contattaci direttamente al telefono.

Rispondi